[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

News

Elenco delle comunicazioni pubblicate nel portale negli ultimi 60 giorni. I dati di dettaglio delle procedure oggetto delle comunicazioni sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
La ricerca ha restituito 29 risultati.
08/08/2019
R: PASSoe in caso di avvalimento
Come da faq AVCpass n°24 se non si riesce a generare il passoe per l'avvalimento potete operare nel seguente modo:
E' possibile generare il PassOE utilizzando il modulo previsto per RTI. L’impresa ausiliaria genera la propria componente di PassOE selezionando il ruolo di "Mandante in RTI" e l’impresa ausiliata genera il PassOE selezionando il ruolo di "Mandataria in RTI".
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
07/08/2019
R: Impossibilità inviare offerta
per problemi tecnici rivolgersi all'assistenza tecnica come da indicazioni riportate alla pagina assistenza tecnica del portale ove ha luogo la gara tuttavia possibile richiedere assistenza anche ai seguenti riferimenti: 090 90 181 74 - service.appalti@maggioli.it
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
06/08/2019
R: Subappalto categoria OG10
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
06/08/2019
R: Richiesa chiarimento punto 5.C . PAG. 9 disciplinare di gara
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
31/07/2019
R: Chiarimento.
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
31/07/2019
R: SUBAPPALTO QUALIFICANTE CATEGORIA OG10
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
31/07/2019
R: Richiesta chiarimento sulla categoria OG10
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
31/07/2019
R: chiarimenti
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
31/07/2019
R: INVIO RICHIESTA CHIARIMENTO
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.
31/07/2019
R: chiarimenti categorie
Per la gara di cui in oggetto, tramite il portale https://portaleappalti.ponmetropalermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp, sono pervenuti, da parte di alcuni operatori economici, dei quesiti riguardanti sostanzialmente due distinte problematiche e precisamente: a)La possibilità di poter subappaltare interamente la categoria OG10 da parte di imprese qualificate nella sola categoria prevalente OG3 classe III-bis, nella considerazione che lincidenza in termini economici della stessa categoria OG10 risulta essere inferiore al 40% dellimporto totale dellappalto; b)Lobbligatorietà della presentazione della dichiarazione prevista al punto 5, lett c) del disciplinare di gara [.elenco dei principali contratti stipulati o in corso, nei tre anni antecedenti la pubblicazione della presente procedura, per lavori analoghi nel settore pubblico, con la descrizione sintetica dei lavori eseguiti e/o in corso, del soggetto committente, dellimporto e del periodo di esecuzione] e le refluenze in ordine allammissione alla gara nel caso in cui non vengono dichiarati lavori analoghi nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara. In merito al quesito di cui alla superiore lett. a) si evidenzia che non rientrando la categoria OG10 tra quelle c.d. opere superspecialistiche previste allarticolo 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e cioè .lavori o componenti di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica, quali strutture, impianti e opere speciali e risultando limporto di tale categoria inferiore al 40% dellimporto complessivo dellappalto, è consentito il subappalto per lintera categoria, purché la qualificazione posseduta dalloperatore economico nella categoria prevalente OG3 risulti di importo pari o superiore a quello dellintero ammontare dellappalto e cioè maggiore di . 1.289.902,02 e purché sia resa specifica dichiarazione di impegno a subappaltare le opere scorporabili ad una impresa in possesso della relativa qualificazione. Per quanto attiene invece laltro quesito indicato alla superiore lett. b) si fa presente che la dichiarazione richiesta deve necessariamente essere prodotta anche al fine di consentire alla piattaforma telematica il corretto caricamento (upload) della documentazione per il successivo inoltro a questa Stazione Appaltante, come esplicitato a pag. 8 del Bando di gara. Per la seconda parte del quesito indicato alla superiore lett. b), si fa presente che il disciplinare di gara prevede che vengano dichiarati i lavori analoghi eseguiti nei tre anni antecedenti la pubblicazione della gara, senza fare alcun riferimento a importi o categorie, atteso che a norma dellart.84 del D.Lgs. 502016 e s.m.i. il possesso dei requisiti di qualificazione di cui all'articolo 83 (idoneità professionale - capacità economica e finanziaria - capacità tecniche e professionali), sono comprovati mediante attestazione da parte degli appositi organismi di diritto privato autorizzati dall'ANAC (attestato SOA in corso di validità).
G00047 ( Gara )
Gara con procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016 per lavori di "Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" II^ Stralcio Esecutivo di Completamento. Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione.

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 06/08/2019

Sezione Stazione appaltante

COMUNE DI LASCARI
Culotta Salvatore

Sezione Dati generali

Affidamento dei Servizi attinenti all'ingegneria e all'architettura per le prestazioni di Direzione lavori, ai sensi art. 101 D.Lgs. n. 50/2016, Assistenza al collaudo, Prove di accettazione, Coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione ai sensi dell'art. 92 del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. per i lavori di Riqualificazione urbana del quartiere Santa Maria: Via Monte Carmelo, Via G. Galilei, Via Papa Giovanni XXIII, Via L.Sturzo, Via U. Foscolo, Via G.Verdi, Via G.no Rossini, Via Cerami, P.zza Piersanti Mattarella, Via Europa Unita, Via XXV Aprile, zona a verde adiacente la Via XXV Aprile e Via Europa Unita" - II^ Stralcio Esecutivo di Completamento - Interventi sulle reti viarie e realizzazione pubblica illuminazione - CIG : ZAE296B644 - CUP : J77H19000400001
Servizi
Procedura negoziata con previa indagine di mercato
Prezzo più basso
38.988,39 €
06/08/2019
22/08/2019 entro le 23:59
G00053
In corso

Sezione Requisiti richiesti ai concorrenti

  • Requisiti richiesti secondo quanto indicato ai par 6 e 7 dell'Avviso di manifestazione di interesse

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

Nessuna comunicazione della stazione appaltante

Elenco esiti di gara

All'interno di questa sezione è possibile consultare gli esiti di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
L'obbligo di pubblicazione degli esiti di gara è previsto dall'art. 29 del D.Lgs. 50/2016.

I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda", mentre in caso di presenza del collegamento "Tabella informativa d'indicizzazione" è possibile inoltre accedere alla consultazione dei dati di dettaglio previsti dal DPCM del 26 Aprile 2011.
Sezione Criteri di ricerca
(gg/mm/aaaa)
CONTENUTO AGGIORNATO AL 10/07/2019
La ricerca ha restituito 1 risultati.
CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA UNIONE MADONIE
servizio di conduzione e manutenzione dell'impianto di depurazione dei reflui civili ubicato in C.da S.Lucia per la durata di 22 mesi
Servizi
773221165E
10/07/2019
G00003
Conclusa - Aggiudicata

[ Torna all'inizio ]